Flag Weekend: si è giocato a Parma e a Cernusco

Ancora un weekend intenso per le nostre categorie di flag, in particolar modo per Under 13 e F3 (il campionato senior femminile) impegnate rispettivamente a Parma e a Cernusco S/N.

Sconfitta ma in crescita la squadra dei più piccoli, costretta da questo strano calendario a disputare bowl di tre partite contro le stesse squadre: ieri 3 incontri contro i Panthers dopo i 3 incontri casalinghi contro i Lions.

Anche in questa occasione nessuna vittoria per la nostra compagine in piena costruzione e più indietro di altre a livello anagrafico e fisico, ma finalmente raccolto il primo punto grazie a un pareggio: 33-13, 20-20 e 32-0 i risultati degli incontri con i forti Panthers.

Questo però non ha mai tolto il sorriso ai nostri piccoli che tornano da Parma felici per la bella giornata di sport.

Alti livelli di agonismo e adrenalina invece a Cernusco, dove su un campo ancora pesante per la pioggia dei giorni precedenti si sono scontrate le Tempeste di Busto Arsizio, le Skorpions Varese e le nostre ragazze che stanno disputando un eccellente campionato con una squadra formatasi in pochissimo tempo e con un personale numericamente ridotto all’osso.

Prima partita con le temibili Tempeste, che a roster presentano svariate giocatrici di tackle delle Sirene e del giro della nazionale italiana (Dell’Orto, Carminati, Fimiani e Marcucci tra le altre).
Incontro tiratissimo, punto a punto e con difese sempre attente e reattive che vede prevalere le ragazze di Busto di due lunghezze (14-12) anche se pesa in maniera determinante la scelta della crew di annullare un TD a pochi secondi dallo scadere segnato dalla nostra Ghidotti, che entra in endzone dopo un pitch ricevuto da Siviero, salvo poi perdere la palla strappata dalle mani da parte di un difensore ospite (azione non consentita dal regolamento, se l’attaccante ha il possesso). Dopo un lungo consulto, la direzione arbitrale decide però che il possesso non c’è mai stato e annulla la segnatura apparsa regolare ai più. Ottima invece la difesa di Busto sul quarto down: palla deflettata sulla linea di endzone e risultato in cassaforte.

Nell’incontro successivo, le Tempeste devono invece capitolare contro le ragazze di Varese cedendo di una meta (20-27),

L’ultimo incontro vede di fronte Daemons e Skorpions e tanto  per non smentire l’equilibrio che regna nel girone l’incontro si chiude in pareggio: 3 volte avanti e 3 volte raggiunte le nostre ragazze con un punteggio finale di 20-20.

Classifica ingarbugliata, con Skorpions che hanno un record 2W-1T-1L, Tempeste 2W-2L e Daemons 1W-1T-2L e scarti di punteggio tiratissimi.

Tutto ancora aperto dunque per la classifica finale: decisivo sarà il bowl Bowl del 16 maggio a Magnago per determinare chi andrà a Grosseto a disputare le finali.

Intanto, a testimoniare il valore delle nostre atlete, arriva la convocazione da parte dell’Head Coach della nazionale femminile di Flag Under 17 all’evaluation camp di Bologna del 22/23 maggio per Oberti, Siviero e Tamborini: brave ragazze!

Foto media:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram