Daemons-RedJackets 30-13

Foto di Juliana JuiceDomenica di passione quella passata. E che fatica domare i Red Jackets Sarzana, squadra che tutto è sembrato, tranne che il fanalino di coda di un girone davvero equilibrato, Hogs a parte.

I Daemons alla fine, l’hanno spuntata, non cedendo mai il vantaggio acquisito nel primo quarto di gara, nonostante i ripetuti tentativi degli ospiti di portarsi in vantaggio. I volti sereni di fine gara, nevvero il punteggio, però, non devono ingannare: questa volta è stata davvero dura.

 

I Daemons come detto si erano portati in vantaggio subito, al primo drive offensivo della partita, nonostante il touchdown annullato a Lombardini per condotta antisportiva, grazie al touchdown dell’ormai leader offensivo Crimella. I Red Jackets tuttavia, per nulla intimoriti dai Daemons e da un Simone Perego in versione Superman (4 sack per lui a fine gara), facevano intendere che il loro passing game non è solo leggenda metropolitana, anzi.

 

Nel secondo quarto, dopo un paio di fumble, uno per parte, i Daemons trovavano nuovamente un buon drive offensivo che, condito dalle ottime corse di Ballabio, andava in stallo sulle 10 yard avversarie. Da qui Crimella siglava il field goal del 9-0 con un minuto da giocare. Minuto che bastava ai Red Jackets per fare tutto il campo e segnare allo scadere del tempo con Pensa, ottimamente imbeccato da Sergenti.

 

All’inizio del terzo quarto i Daemons riuscivano nel break che, a fine incontro, risultava decisivo. Un lancio di Sergenti infatti veniva intercettato da Belluschi che riportava la palla fino alla endzone avversaria per il 16-9. I Red Jackets, mai domi, riuscivano subito ad accorciare le distanze grazie ad un ottimo drive orchestrato da Buchi, subentrato a Sergenti e concluso da Milani, pescato nell’angolo destro della Endzone dal suo quarterback.

 

Dopo numerosi tentativi di entrambe le squadre, si arrivava verso metà dell’ultimo quarto al momento decisivo della partita. Con le spalle al muro, sulla propria yard difensiva, capitan Sangalli salvava la difesa demone con un provvidenziale intercetto. I Red Jackets non riuscivano più a riprenersi dall’occasione mancata e i Daemons nei cinque minuti finali riuscivano ad assestare il colpo del KO grazie ai touchdown di Crimella e Gerges (grande la sua corsa precedente il secondo touchdown), per il definitivo 30-13 Daemons.

 

La partita è stata dura, come detto, ma il resto della regular season lo sarà ancora di più. I Daemons infatti si giocano il 90% delle possibilità di accesso ai playoff Sabato a Brescia in una partita davvero da vedere.

 

E per quanto ci riguarda, da preparare a regola d’arte.

 

Forza Daemons!

 

Foto sulla destra di Juliana Juice

Foto di Juliana Juice
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram