BlueStorms-Daemons 20-0

Foto di Juliana JuiceNiente da fare per i Daemons di coach Rossi che Sabato sera hanno dato l’addio ai sogni di playoff uscendo sconfitti per 20-0 sul campo di Magnago ad opera dei Blue Storms Busto Arsizio, squadra senz’altro più quadrata e più pronta ai playoff di quella dei Daemons.

 

L’attacco dei Daemons, primo a scendere in campo, era, in realtà, partito molto forte e con una serie di corse si era portato già nel primo drive fino alla Red Zone avversaria. Poi però i soliti errori di esperienza avevano fatto sì che il drive andasse in stallo e su un terzo tentativo e lunghissimo il bravo Crimella si faceva intercettare dalla difesa bustocca. Da qui in avanti la partita si faceva davvero in salita: l’attacco demone infatti non era quasi più in grado di riprendersi dall’occasione mancata e la difesa di coach Viotti, resisteva quanto poteva, nonsotante le ottime posizioni di partenza del drive degli avversari.

 

Nel secondo quarto l’unica disattenzione difensiva costava il touchdown ai Daemons.
Nel primo tempo si andava a riposo sul risultato dei 7-0 per i padroni di casa.

 

Nel secondo tempo, complici la miglior preparazione degli avversari e la minore esperienza della squadra di coach Rossi, i Blue Storms allungavano grazie anche ad alcune prodezze della giovane promessa Fimiani.

 

Il risultato finale di 20-0, molto pesante per i Daemons, mandava i Blue Storms nel paradiso dei Playoff e i Daemons fuori, con la consapevolezza di aver comunque dato il massimo in una stagione cominciata con le peggiori premesse e terminata comunque in grande ascesa.

 

Complimenti ai Blue Storms, capaci di risalire dopo la scorsa sfortunata stagione e per i Daemons, ci rivediamo all’anno prossimo. Se lo spirito sarà quello di quest’anno, la maggiore esperienza farà il resto e i Daemons torneranno in alto.

 

Forza Daemons!

 

Foto sulla destra di Juliana Juice

Fonte: Ufficio Stampa Daemons

Foto media:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram