Daemons-Seamen 14-46

Foto di Chiara CasiraghiNulla da fare per i giovanissimi di coach Marotta che si devono arrendere ai più attrezzati Seamen con il punteggio finale di 46-14.

Partita in salita per i Daemons Under 16, i quali, subito in svantaggio di due segnature e molto nervosi, probabilmente per l’importanza della partita, riuscivano a compiere pochissimo in attacco. Le frecce lanciate dal QB Ferro, messo sotto grande pressione dalla linea difensiva dei Seamen, parevano spuntate e i ricevitori non potevano approfittare dei mismatch (in termini di centimetri) che li avvantaggiavano rispetto alla secondaria milanese. Solo sporadicamente e con qualche screen i demonietti riuscivano a muovere la palla.

Nel secondo quarto i Seamen creavano, con un uno due micidiale a seguito del primo intercetto di Ferro, un solco irrecuperabile e nel secondo tempo di gioco c’era già spazio per le seconde linee.

La squadra di coach Marotta va comunque elogiata: un Under 16 costituita esclusivamente da Under 15 e che regolarmente se la deve vedere contro squadre più numerose, attrezzate e grandi di età, è destinata a soffrire la maggiore esperienza dell’avversario, ma questo aumenterà vertiginosamente la crescita di Ferro e compagni. Il futuro è senz’altro dalla loro parte.

Gli ultimi due impegni in campionato prevedono due difficili trasferte, la prima a casa dei Rhinos e la seconda a Bolzano. Altra esperienza da aggiungere al proprio bagaglio. Poi il meritato riposo dei campioncini in maglia rossa.

Da registrare il solito grande successo del punto di ristoro, meravigliosamente portato avanti dalle super mamme demoni, con dolci, salamelle e mille altre leccornie. Da serie A, Brave!
Forza Daemons

Foto sulla destra di Chiara Casiraghi

Foto media:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram