2019 TACKLE Under 13 | 2018 TACKLE Under 13 | 2014 FLAG Under 15 | 2012 FLAG Under 15 | 2011 FLAG Under 13

Superbamente Leocorni: è doppia semifinale!!!!

 

Ormai, negli ambienti del football americano giovanile nostrano, non si parla d’altro: l’hashtag “#tuttipazziperileocorni” sta invadendo le bacheche di tantissimi appassionati.

L’Under 15 e l’Under 18 nero-fucsia inanellano un’altra vittoria a testa chiudendo il 2022 con grandissima soddisfazione.
La compagine Under 15, guidata da Coach Coretti, nonostante una sola sconfitta contro i Panthers Parma nella prima giornata di campionato è riuscita a farsi valere mantenendo la testa della classifica del proprio girone con una sola sconfitta e ben cinque vittorie consecutive di cui l’ultima, contro i Frogs Legnano fuori casa, per 22-68. Vediamo insieme com’è andata.

A pochi secondi dall’inizio delle ostilità, con palla in possesso dei legnanesi, una palla persa viene ricoperta da Crotti che riporta l’ovale in possesso dei Leocorni. Nel drive successivo, su un passaggio di ben diciannove yard in direzione di Reggiardi, i nero-fucsia guadagnano la prima segnatura che, poco dopo, viene convertita da due punti portando gli ospiti sul risultato di 0-8.

Senza un attimo di respiro, i Leocorni tornano in possesso del pallone strappandolo dalle mani dei Frogs e, prima con Aloia (corsa di trenta yard) quindi con Sanguinet (rush run di ben cinquantacinque yard), entrano nuovamente nella end zone legnanese convertendo da due punti grazie a Vecchia: 0-16.
A seguito di una palla persa dai Frogs nella propria metà campo, Costanzini recupera il fumble e corre per trenta yard oltre la goal line realizzando la segnatura che verrà convertita da Zingarelli: 0-24.
I due drive che seguono queste altrettante segnature non portano alcun guadagno per i Frogs Legnano: con palla di nuovo in possesso nero-fucsia, e un insieme di azioni di corsa che vedono protagonisti nell’ordine Zani, Aldrighetti e, in ultimo, Sanguinet, conducono il pallone oltre la linea di meta per ben settanta yard, successivamente convertite da Vecchia: 0-32 e, dopo soli sette minuti di gioco, i Leocorni attivano la Mercy Rule facendo correre il cronometro.

Quella che è conosciuta come “mercy rule“, che si attiva solitamente a trenta punti di distacco tra le due squadre in campo, viene interrotta nel secondo quarto quando una palla persa sulle diciannove yard dei Leocorni viene recuperata e portata in touchdown dai legnanesi che, successivamente, convertono da due punti: 8-32. A questo punto, la riscossa dei nero-fucsia è inarrestabile: due volte Lomazzo e, successivamente, Reggiardi, portano altre tre segnature, a seguito delle quali vengono realizzate due conversioni su tre, portando le squadre negli spogliatoi sul risultato di 8-54.

Al rientro dagli spogliatoi, Coach Coretti inserisce nella formazione d’attacco Dewar come Quarterback e, qualche istante più tardi, una freccia di nome Aloia percorre tutto il campo realizzando una nuova segnatura per i Leocorni, sfortunatamente non trasformata: 8-60. Nel drive successivo, abbiamo una bellissima prestazione dei Frogs che, con due schemi di “reverse”, riescono a portarsi in una buona posizione di campo nonostante un’azione scorretta di “face mask” da parte dei nero-fucsia. Al quarto tentativo, che i legnanesi scelgono di giocare senza usufruire del “calcio di allontanamento” o “punt”, un buonissimo placcaggio di Togni riporta i Leocorni in attacco.

A questo punto, la lenta e progressiva ripartenza nero-fucsia con, in ordine, Aloia (due corse per un totale di ottanta yard) e Aldrighetti su passaggio di Dewar portano le squadre sul risultato congelato fino all’inizio dell’ultimo quarto di gioco. L’ultimo quarto di gioco, con ancora i Frogs Legnano a difendere la propria roccaforte, mette definitivamente fine alle ostilità con l’ultima segnatura, successivamente convertita, nata dall’azione congiunta di più giocatori nero-fucsia: risultato di 22-68 e meritatissima semifinale raggiunta.

Per quanto riguarda la prestazione della compagine Under 18 guidata da Coach Ventura, ci si è avvalsi della collaborazione di Paolo Re che, direttamente da bordo campo, ci ha offerto una sua cronaca completa della partita contro i Seamen Milano terminata con un perentorio 0-42.

“Soleggiato ma gelido pomeriggio al Vigorelli di Milano dove i LEOCORNI hanno sconfitto i SEAMEN agguantando il definitivo 6-0 in regular season e guadagnando la testa di serie numero 1 nel ranking nazionale per la qualificazione ai playoff.

La difesa nero-fucsia costringe subito gli avversari ad un three-and-out e al successivo drive di attacco i loro compagni si fanno trovare pronti, macinano il campo ed è VENTURA a mettere i primi 6 punti (PAT no good) portando la palla fino all’angolo della endzone avversaria con una perentoria corsa di 15 yards.

La difesa dei LEOCORNI si dimostra impenetrabile ma il comparto difensivo dei milanesi non è da meno imbrigliando l’attacco leocorno con una pressione che non da respiro e costringendo gli avversari a quattro drive infruttosi, congelando il tabellone fino alla metà del secondo quarto di gioco quando il quarterback DI GIROLAMO prima si mette in proprio e porta palla fino alle 30 yards avversarie e al gioco successivo imbecca ZANICOTTI con un preciso pass direttamente in endzone. 0-12 LEO (PAT no good)

Il successivo drive offensivo termina con un tentativo di Field Goal prontamente stoppato da LOMBARDI, l’attacco nero-fucsia ringrazia e nel conseguente drive DI GIROLAMO pesca nuovamente ZANICOTTI direttamente in endzone e si va al riposo sul punteggio di 0-19 LEO (PAT good).

Al rientro in campo la musica non cambia i LEOCORNI ingranano le marce alte, complice anche la stanchezza della difesa avversaria. DI GIROLAMO lancia per ZANI che si invola in endzone, la segnatura viene annullata per una penalità ma si tratta solo di rimandare di un gioco perché a quello successivo l’accoppiata fa il bis e DI GIROLAMO lancia 35 yards per uno ZANI che liberissimo al centro del campo porta la palla oltre la goal line avversaria. 0-26 LEO (PAT good)

Il comparto difensivo leocorno sale in cattedra, prima con FRIGERIO che intercetta un incauto lancio del Qb avversario, poi HETTIARACHCHIGE piazza un precisissimo punt che termina sulla 1 yard avversaria e costringe, due giochi dopo, l’attacco milanese a subire una Safety. 0-28 LEO

Il terzo quarto di gioco ha ancora qualcosa da regalare, prima con FARANO che buca la difesa per una importante portata di 9 yards, poi il solito DI GIROLAMO corre fino al piloncino della endzone ed è sempre lui a servire ZANI su una traccia ad uscire ed al quale bastano due passi per violare nuovamente la goal line Seamen. 0-35 LEO (PAT good)

L’ultimo quarto di gioco ha poco da dire se non l’ennesima segnatura questa volta della difesa leocorna; VULPIO intercetta sulle 30 yards avversarie un corto passaggio del Qb meneghino e lo riporta direttamente fino al touchdown per il definitivo 0-42 per la compagine nero-fucsia.

La prestazione odierna non fa altro che confermare il predominio dei LEOCORNI nel girone C di questo campionato Under 18, come già detto il record di 6-0 nella stagione regolare consolida anche il posto di testa di serie numero 1 portando i nostri ragazzi a guadagnarsi direttamente la semifinale, aspettando di conoscere quale sarà la squadra vincente nelle wild card e con la quale contendere il posto per la finale di categoria.”

 

A questo punto, non ci resta che attendere i risultati del turno di wild card nei rispettivi campionati (per restare sempre aggiornati, si invita la consultazione del sito www.fidaf.org alla sezione “campionati”), quindi, si passerà di diritto in semifinale. Quale nuova sfida attenderà i nostri Leocorni? Beh… ai posteri l’ardua sentenza.

 

(credits: Mattia Blackjack Chiarella)

Foto media:

Facebook
WhatsApp
Twitter
Telegram