2019 TACKLE Under 13 | 2018 TACKLE Under 13 | 2014 FLAG Under 15 | 2012 FLAG Under 15 | 2011 FLAG Under 13

Tra Ivan Banfi e i Daemons continua l’idillio e le motivazioni non mancano: “Darò il 110% sempre, questa squadra è tanta roba…”

 

Ivan Banfi ha deciso di puntare ancora una volta sui Dameons e di volersi prendere la propria rivincita sul destino restando a Cernusco. Così si appresta a vivere la sua prima vera, importante e decisiva stagione dal doppio stop che lo ha condizionato dal 2019 in poi, tra lo stop per pandemia e quello a seguito del brutto infortunio al crociato che lo hanno tenuto fermo per due anni. Adesso, però, è il momento di osare e di dimostrare che Ivan è tornato lo stesso fenomenale e decisivo strong safety che ha già in bacheca un titolo Under15, due Under19 e due titoli IFL.
Per puntare alla First Division, il grande sogno che potrebbe essere ad un passo: “Con la società abbiamo deciso di proseguire insieme, il mio desiderio è di giocare in Prima Serie e magari quest’anno ci arriverò proprio con i Daemons. Sono molto curioso di dove possiamo arrivare, non ho ancora digerito lo scotto di esserci fermati in semifinale nel 2018 e poi, la pandemia e l’infortunio che non mi hanno fatto più giocare con regolarità”. 

Un’amarezza che può essere cancellata da subito, in una squadra che si sta formando per giocarsi un ruolo da assoluta protagonista in Seconda Divisione, dove gli obiettivi sono più che ambiziosi: “Come HC ci sarà Aristide e questo è stimolante, poi è rimasto anche Giulio (Quadri) e ci sono i gemelli (Federico e Matteo Furghieri). Tutti giocatori di qualità, tanta roba” continua un motivatissimo Ivan “di grande esperienza, da cui puoi solamente imparare tanto”.
Con un obiettivo dichiarato ben preciso in mente: “Voglio dimostrare prima di tutto a me stesso che posso tornare ai livelli di prima dell’infortunio. Sarà una stagione piena e sono certo che posso dare ancora tantissimo, confermando che sono una certezza: darò sempre il 100 per cento. Ci metterò testa e cuore in ogni allenamento e in ogni partita. Dopotutto per questo sport ho solo un sentimento: amore”.

Foto media:

Facebook
WhatsApp
Twitter
Telegram