La Senior ricomincia a correre

Dopo la battuta di arresto a Varese, bella vittoria ieri a Bergamo contro i Lions, squadra ostica e pericolosa che ha ribattuto colpo su colpo all’attacco di Cernusco cedendo solo nell’ultimo quarto.

31-14 il risultato finale, frutto di un po’ di sofferenza nei reparti di linea, specie nel primo tempo, ma di una prestazione maiuscola di attacco e secondarie.

Partono fortissimo gli orobici con un primo drive perfetto concluso da un TD di Gregorio bravo a rimanere in piedi a due tentativi di placcaggio e a segnare in tuffo i primi punti dell’incontro.

Stenta all’inizio l’attacco rossonero, ma dopo un 3&out ci pensa Quadrio con un intercetto a far ripartire Baidal e compagni da un’ottima posizione di campo: TD di Pulsinelli che sfrutta un ottimo passaggio e brucia la secondaria siglando il 6-0 trasformato da Greselin.

Nel secondo quarto Baidal serve poi Montana a sinistra sorprendendo nuovamente la incerta secondaria dei bergamaschi. Il veloce ricevitore si invola per 50yd e con la trasformazione del solito implacabile Greselin porta avanti i Daemons sul risultato di 14-7

Nel drive successivo una ottima corsa di Callegati porta i bergamaschi nella metà campo Daemons ma proprio in questa occasione il bravissimo RB è costretto a uscire dal campo per un infortunio.

Gli orobici ottengono comunque il pareggio con una bellissima azione del TE Lombardini, che su un 3&7 riceve un passaggio centrale, rompe ben 4 placcaggi e segna un TD che verrà poi trasformato con un field goal: parità ristabilita (14-14), ma questi saranno gli ultimi punti concessi dalla difesa di Cernusco, che lascerà l’avversario a zero per tutto il secondo tempo.

Cernusco riparte e prima con una bella ricezione a sinistra di Montana  e poi con Nuzzi che corre a destra si porta a ridosso della endzone.
Sarà proprio Nuzzi a chiudere il drive con una corsa centrale di 5 yard. Greselin trasforma e fissa il punteggio sul 21-14 con cui si chiude il primo tempo

Terzo quarto senza sussulti e diversi 3&out che non portano punti fino al punt bloccato da Cuero e riportato da Nsoa fino alle 15yd dei Lions, scuotendo finalmente una partita bloccata nel gioco e nel punteggio.

Nonostante l’ottima posizione di partenza dell’attacco, la difesa di Bergamo tiene e costringe i Daemons al bel field goal segnato da Greselin: 24-14

Ancora Greselin sugli scudi: riceve in post da Baidal una palla millimetrica e anticipa il suo marcatore correndo indisturbato in endzone per il 30-14, trasformando poi (manco a dirlo) il field goal successivo.

Sul risultato di 31-14 è infine Benedetti a mettere il sigillo alla partita con un intercetto che spegne definitivamente le speranze di rimonta dei Lions.

Vittoria importantissima per la classifica che vale il secondo posto in scia agli imbattuti Skorpions prima di una settimana di bye.

La squadra senior tornerà in campo il 30 maggio contro i Frogs già sconfitti nella partita di andata per tentare di consolidare la seconda posizione che vale l’accesso ai playoff.

Go Daemons!

Fonte: Ufficio Stampa Daemons

Foto media:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram