Football for Life: una scuola di vita

Alessandra con Francesca CortellazzoE’ finalmente partito il progetto Football for Life, fortemente voluto dai Daemons, dalla Atletica Cernusco, rappresentata mercoledì scorso nella riunione di presentazione del progetto dal suo presidente Francesca Cortellazzo, e da Enjoy Sport.

Il progetto seguirà i ragazzi nel loro nuovo percorso sport/studio, praticamente ogni giorno della settimana e in particolar modo: Lunedì e Mercoledì con l’atletica, Martedì e Giovedì con il football americano e il supporto scolastico.

 

Per tutte le informazioni sul progetto, la mail di riferimento è segreteria@daemonsfootball.com

 

Abbiamo chiesto a coach Guido Cavallini, vero promotore del progetto di parlarcene:

E lui è stato davvero esaustivo.

 

Ecco la nostra intervista in versione integrale

 

D: Parlaci del progetto Football for Life, in breve

G: Un progetto sportivo e molto altro rivolto ai giovani, un’offerta innovativa che integra le conoscenze di due discipline sportive altamente formative ed un occhio di riguardo alle famiglie nel rapporto figli ed istruzione scolastica.

 

D: In un’epoca dominata dai social, su cosa dobbiamo puntare per riportare i ragazzi al campo

G: Internet con tutte le sue potenzialità, ed i suoi rischi, rappresenta la grande rivoluzione di questi ultimi 15 anni. Tra gli aspetti negativi, vi è sicuramente il rischio di rendere “virtuali” aspetti della vita che non lo sono e che devono essere tutelati. Il movimento del corpo di un adolescente, la gioia dei giochi, lo sport e la sua condivisione in ambiti sociali, magari all’aria aperta. I ragazzi devono poter scoprire che poche cose creano davvero divertimento come inseguire, scappare, prendere e inventare tattiche di gioco con i propri amici

 

D: Metti in ordine di importanza scuola sport e famiglia nella crescita dei ragazzi, oggi.

G: Noi diciamo sempre ai ragazzi che vi è un triangolo virtuoso, Scuola (formazione), famiglia (valori) e sport (crescita) che può produrre tanto per la vita futura dei nostri ragazzi. Purtroppo in questa società i vertici di questo triangolo, a volte tendono ad allontanarsi invece di convergere verso il centro dove si trova la vita dei nostri figli. Dobbiamo prestare attenzione e voglia di fare bene.

 

Grande partecipazione alla riunione di presentazioneD: Perchè è così importante la sinergia Football-Atletica?

G: L’atletica, con le sue forme di gioco e di apprendimento motorio, correre, saltare, lanciare è la madre di tutte le discipline sportive. Il football, sul campo esprime tutti questi concetti e vi aggiunge la tattica di squadra, la tecnica della ricezione, del placcaggio ….. insomma cosa aggiungere, non esiste una sinergia più importante.

 

D: Che ruolo riveste, invece, la famiglia e la sua “partecipazione” alle attività del ragazzo?

G: Spesso, quando parliamo con i nostri figli, diciamo loro che il tempo “vola” , che ciò che ci lasciamo alle spalle di incompiuto, per fretta o superficialità, ben difficilmente potremo recuperarlo. Beh queste parole dovremmo rivolgerle principalmente a noi stessi come genitori. Il tempo “vola” anche e soprattutto per noi, quando perdiamo occasioni di condivisione di vita con i nostri figli. La società odierna certamente non aiuta a rendere usufruibile e di qualità il tempo che possiamo dedicare ai nostri figli. Quasi il 70% delle donne in famiglia nel Nord Italia (dato istat) ha un occupazione di lavoro extrafamiliare, questo significa che il tempo passato in famiglia spesso si riduce ad una veloce cena o qualche week end già sovraffollato di altri impegni. Il tempo condiviso con i nostri ragazzi, accompagnandoli agli allenamenti, condividendo le partite, facendo tutto quello che mi è possibile per vivere con loro, la loro passione sportiva non sarà mai più restituito e la pubertà ed adolescenza volano via in un attimo.

 


I relatoriD: Il bacino d’utenza della Martesana è immenso, ma i Daemons fanno ancora fatica a raggiungere i ragazzi, nonostante l’impegno ormai pluriennale nelle scuole. Cosa cambia col progetto “Football for Life”?

G: Del difficile aspetto menzionato nella domanda, mi piace cogliere l’aspetto positivo. Cernusco come pochissime altre cittadine offre ai propri giovani tantissime opportunità sportive e questo è comunque un dato che dobbiamo cogliere con piacere. Football for Life è un progetto innovativo, per la condivisione d’intenti e programmazione sportiva realizzata con l’Atletica Cernusco, consociata con l’Atletica Pro Sesto, Società di atletica che sono di primissimo ordine in ambito nazionale. La struttura Sportcenter Enjoy che ha messo a disposizione un luogo idoneo allo studio con strumenti tecnologici a disposizione dei docenti di Matematica ed Inglese che si alterneranno nel seguire i nostri ragazzi in queste aree di studio. Il ragazzo e la famiglia ricevono un aiuto scolastico, l’atleta riceve una attenzione sportiva completa al 100%, il tempo libero dei nostri adolescenti, a volte potenzialmente pericoloso, viene quasi riempito da attività formative e di crescita. Questo progetto si rivolge ai nostri giovani dai 12 ai 19 anni, non si parla più di un solo sport, o di scuola, o di attività sociali (che si inseriranno in seguito) ma della vita dei nostri ragazzi, lasciandogli anche il giusto spazio per coltivare la loro aggregazione sociale nei contesti che sceglieranno. I giovani sono capaci di scegliere e non sono diversi da come eravamo noi alla loro età, è diverso tutto quello che hanno intorno, compreso la famiglia. Il lavoro paga….. sempre. Chi scommette sui giovani vince….. sempre.

 

Grazie mille coach Guido Cavallini!

 

E forza Daemons!

 

Fonte: Ufficio Stampa Daemons

Foto media:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram