Draghi-Daemons 48-7

Foto di Dario VassalliDal nostro inviato Gigi Camassa

 

Quando il gioco di fa duro…

 

“Seconda uscita stagionale ad Udine per la formazione Under 16 dei Daemons dopo la sconfitta in casa, contro la formazione estense delle Aquile.
Un inizio di stagione per i ragazzi del coach Villa tutto in salita, appesantito da un roster esiguo, dovuto a defezioni inattese dell’ultima ora ed infortuni che hanno tenuto out da subito il nostro Alessandro CAMASSA.
Nella trasferta friulana sono di scena i Draghi, reduci dalla sconfitta esterna contro gli Skorpions di Varese. La prudenza di non farsi ingannare dai primi risultati è cosa saggia. I ragazzi di Udine, alla guida del coach Simonetti hanno mostrato il risultato di una squadra più rodata che ha fatto tesoro delle indicazioni dell’esordio, per registrare al meglio i comparti.

 

I Daemons hanno presentato un roster effettivo di soli 10 atletii che ha innescato il running clock a partire dal 3° quarto.
Già dalle prime azioni abbiamo perso Luca CAMBRIA per uno scontro. I coach Michele Villa e Dario Grippa hanno svolto un lavoro magistrale per inventare ed adattare schemi e ruoli in una partita sempre più dura.
Questo non ha mai demoralizzato i ragazzi; nonostante il carico pesantissimo dei doppi ruoli, hanno sempre combattuto fino alla fine. 38 punti conquistati in queste due partite rendono parzialmente onore al coraggio messo in campo: 4 td di Matteo VINCIGUERRA, il primo di Nicolò SIANO ma soprattutto le oltre 400 yds ottenute tra corse e passaggi con il cuore di Luca CAMBRIA, Stefano CITTERICO e Simone POZZONI.

 

I ragazzi della linea e della difesa hanno dato l’anima con Andrea COLAPINTO e i tackle puntuali di Davide VILLA. Innesti molto promettenti quali Lorenzo PETRONE e le due new entry stagionali quali Fabio COLETTO e Alessio KOLA.
Si sono battuti come veri leoni. Stringere i denti è riduttivo per descrivere come hanno continuato a tenere il campo in una partita con lanci ridotti al lumicino e corse che hanno sugellato le fasi più salienti. Gli avversari hanno imposto blocchi e marcature molto strette sottolineando un lavoro di crescita tecnica che i ragazzi Under 16 di Cernusco, devono sviluppare tenacemente.
Il punteggio che ci vedeva sotto di 30 punti alla fine del 3° tempo si è chiuso con un TD di Vinciguerra che si è involato in una corsa di oltre 50 yds.
Un TD che vale oro per il morale, dedicato a Luca e Alessandro. Segna il grande lavoro di crescita che la nostra compagine deve sviluppare ma che non tarderà a dare i suoi frutti, vista la tenacia dimostrata.
In fatto di cuore e coraggio, questi ragazzi continuano ad insegnarci tantissimo. Si può vincere e perdere in mille modi ma la lezione che ci stanno dando, vale molto più di un semplice risultato.”

 

Grazie Gigi e ovviamente

 

Forza Daemons!

Foto di Dario Vassalli
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram