One Team al Superbowl

Foto di Sergio DoriaOne Team è la prima squadra a staccare il biglietto per il RoseBowl del prossimo 4 luglio.

 

Sul campo di Verona il team lombardo-veneto, composto da NYX Cernusco, Squaw Verona e Sirene Milano, ha battuto le campionesse in carica Fenici Ferrara con un perentorio 26 a 6.

 

La partita inizia con una corsa di Ilaria Adami che, nei primissimi minuti, riceve la palla, rompe alcuni blocchi e attraversa il campo per la prima visita di giornata alla end-zone avversaria, il touchdown non viene trasformato, 6 a 0 OneTeam.
La difesa si muove alla perfezione e impedisce avanzamenti di rilievo all’attacco di Ferrara mentre Ilaria Adami si ripete, sempre su corsa, portando il risultato sul 12 a 6. Il touchdown viene trasformato 13 a 6.

Pronta reazione delle Fenici che, trovato un varco nella difesa OneTeam, accorciano le distanze portandosi sul 13 a 6. La partita sembra riaperta, le Fenici mettono in campo tutta l’esperienza che lo scorso anno gli ha permesso di vincere il titolo tricolore nel tentativo di pareggiare il risultato ma, prima della fine del primo tempo Ilaria Adami, innescata dalla QB Poli, ripristina le distanze visitando per la terza volta la end zone avversaria. 19 a 6 e fine primo tempo.

 

Nel secondo tempo la partita si fa più equilibrata, la squadra di Ferrara continua a spingere ma la difesa One Team svolge un meraviglioso lavoro di contenimento bloccando tutti i tentativi dell’attacco delle Fenici. Il team di attacco One Team mette in mostra un bel gioco macinando yards senza però riuscire a concretizzare il lavoro fatto.
Nell’ultimo quarto le ragazze One Team producono lo sforzo finale consentendo a Erica Nicola di portare il pallone nella end zone ferrarese e chiudere la partita sul 26 a 6.

 

Tutte le ragazze scese in campo oggi meriterebbero di essere nominate una ad una per la loro ottima prestazione ma il roster lunghissimo obbliga ad un GRAZIE RAGAZZE di gruppo.

 

“Dobbiamo fare i complimenti a tutte le giocatrici della difesa, commenta il loro coach Riccardo Matani, perché oggi hanno giocato una partita vicina alla perfezione, hanno dato il massimo senza risparmiarsi dal primo all’ultimo minuto”. Coach Ottenio, offensive coordinator, sottolinea che “anche il team di attacco stasera ha meritato i complimenti, è stato incisivo e produttivo mantenendo un buon ritmo per tutta la partita ma soprattutto ha fatto vedere un buon football regalando un bello spettacolo agli spettatori”. Chiude Alex Belluschi, assistant coach della difesa: “Ora dobbiamo continuare ad allenarci duramente perché la stagione non è finita e le avversarie diventano sempre più ostiche”.

 

Appuntamento a sabato 4 luglio al Velodromo Vigorelli di Milano per il RoseBowl, la finale del campionato italiano di football americano femminile (CIFAF) che vedrà ONE TEAM sfidare le Neptunes Bologna per il titolo tricolore 2015.

 

Ufficio Stampa One Team

 

Foto sulla destra di Sergio Doria

Fonte: Ufficio Stampa Daemons

Foto media:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram