Sabato 15 marzo Blacks vs Daemons Martesana

Foto di Chiara CasiraghiI Daemons Martesana continuano i loro allenamenti sul campo di Cernusco, in preparazione della loro prima partita in trasferta a Grugliasco (TO) a casa dei Blacks, anche loro come i Daemons vittoriosi nella loro prima sfida di campionato contro gli Skorpions (Foto sulla destra di Chiara Casiraghi).
Come si stanno allenando? Sia a livello fisico che mentale, almeno è quanto traspare dalle parole dell’Head Coach Marotta. “giovedì scorso con i Lions ci siamo allenati per offrire un’occasione speciale ai ragazzi che non hanno mai affrontato giocatori di primo livello. Osservare come si muove come gioca un buon giocatore di football italiano di buon livello ha dato loro idea di quanto lavoro abbiamo da fare per arrivate alla pari dei migliori”.
Andrea Vecchi Offensive coordinator e Qb coach dei Lions ha commentato favorevolmente l’allenamento, una buona serata di preparazione per entrambe le squadre: “primo perché non si sono registrati infortunati” risponde simpaticamente e rasserenato il coach Vecchi. Poi prosegue dicendo “entrambi i coaching staff hanno raccolto informazioni utili per sviluppare i propri team, vedere a che punto sono i sistemi di attacco e difesa. Questo è stato per noi Lions davvero importante visto che dobbiamo ancora iniziare il campionato. L’allenamento ha avuto una prima parte di esercizi dove ad esempio quarterback e wide receiver di entrambe le squadre si sono allenati insieme; poi si è sviluppato uno scrimmage dove sono state giocate situazioni che possono capitare in partita”. Quando gli si chiede se ha avuto modo di confrontarsi con il coach Marotta risponde così: “Certo che ho parlato con Marotta, onestamente parlo con lui più o meno ogni giorno. In questa ultima occasione di confronto sullo stesso campo di allenamento ci siamo confrontati su quello che c’è da fare, ma ha le idee ben chiare e non ha bisogno di suggerimenti. Non gli ho affatto nascosto che ci sono giovani giocatori Daemons interessanti, come Mondin, Sanchez e Stefani”. Interessante l’apprezzamento del coach ai nostri giovani del team senior, non dimentichiamo che Andrea Vecchi è anche allenatore della linea d’attacco della nazionale italiana di football americano.
Un altro allenamento ci divide dall’incontro con i Blacks di sabato, e i Daemons non hanno alcuna intenzione di cedere di fronte agli avversari. Orgoglioso del proprio team anche James Dewar, Team Manager Daemons AFT, che alle nostre domande risponde così: “credo che l’accordo sportivo nato con i Commandos sia e sarà per entrambe le società un momento importante di crescita. Dal punto di vista dei Daemons, che mai avevano affrontato un così importante innesto di nuovi giocatori e coach, è senza dubbio un’opportunità di mettere in discussione molti ruoli e posizioni ormai date per assodate. Per i Commandos è questo un banco di prova per misurare la loro preparazione tecnica e mentale, facendo un salto in avanti di categoria. Il risultato è ora un “cocktail” buonissimo, sicuramente un roster più ampio per il coaching staff, che ha visto distinguersi i migliori giocatori in ogni posizione, e la scelta dei più idonei per ogni situazione di gioco. Siamo molto cresciuti dall’inizio della preparazione e abbiamo espresso il nostro gioco migliore nella seconda metà della gara contro i Frogs. Chiudo augurando a tutti, giocatori, coach e dirigenti di proseguire questo cammino di educazione allo sport, che abbiamo fin ora percorso senza intoppi”.
Insomma, tutti in linea e mentalmente pronti ad affrontare con determinazione il nuovo match di sabato 15 marzo a Grugliasco (TO). Forza Daemons, viva il football americano!

Fonte: Ufficio Stampa Daemons

Foto media:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram