Che Furie !!!

Beatrice CarminatiSeconda vittoria per le Furie che domenica hanno battuto le Neptunes Bologna.
La partita inizia con un sostanziale equilibrio in campo tra le due squadre. Le Neptunes mettono in mostra un gioco aereo spettacolare, ottenendo guadagni sostanziosi, mentre le Furie alternano le corse ai lanci del QB Bea Carminati. Il tempo di prendere le misure alle avversarie e a metà del primo quarto di gioco le Furie riescono a sbloccare il risultato con un touchdown su corsa del runningback Giorgia Pezza.
Immediata reazione delle Neptunes che, prima annullano il tentativo di trasformazione impedendo a Bea Carminati di oltrepassare la goal line, e, pochi minuti dopo, segnano il touchdown del temporaneo pareggio con un lancio perfetto della QB bolognese, bellissima ricezione e corsa in end-zone.
Sarà l’unica concessione della difesa della Furie all’attacco avversario. Infatti il successivo tentativo di trasformazione delle Neptunes viene annullato.
L’inerzia del gioco torna nelle mani delle Furie che segnano il secondo touchdown, sempre su corsa, questa volta del QB Bea Carminati in giornata di grazia. Per la trasformazione il pallone viene affidato a Melissa Pezza che, incredibilmente, viene fermata a pochi centimetri dalla goal line.
Il primo tempo si conclude con il risultato di 12-6
Nel secondo tempo entra finalmente in campo Nausicaa Dell’Orto, costretta sulla sideline nella partita precedente a causa di un lieve malessere, a dare spessore alle Furie (Nau gioca sia in attacco che in difesa) e Bea Carminati porta nuovamente il pallone nella end-zone avversaria. Le Neptunes annullano il tentativo di trasformazione placcando in maniera“vigorosa” proprio Nausicaa che si era incaricata dell’azione.
Neanche il tempo di prendere fiato e Bea Carminati, protetta nella sua corsa da Giorgia Pezza, visita nuovamente la end-zone bolognese. Questa volta per la trasformazione si va sul sicuro: pallone tra le braccia del fullback, Alice Menaballi. The Bus abbassa il casco e termina la sua corsa in touchdown.
Le Neptunes non ci stanno e provano a rientrare in partita mettendo pressione sulla difesa delle Furie, l’infortunio di Valeria Vismara costringe i coach ad operare qualche aggiustamento ma la difesa reagisce con orgoglio e riesce a fermare le bolognesi.
La partita finisce poco dopo quando Bea Carminati consegna il pallone a Nausicaa Dell’Orto che, con una splendida corsa, chiude l’incontro segnando il quinto touchdown di giornata.
Il #33, il bus per la trasformazione, parte immediatamente e non fa fermate fino alla end-zone.
Alice Menaballi fissa il risultato finale sul 32-6.
Ed ora testa, cuore e gambe rivolti alla prossima partita, in calendario per domenica 19 maggio sul campo delle Lobster Pescara dove le Furie incontreranno le padrone di casa.
Ora più che mai è il momento di gridare 1-2-3… FURIE !!!

SD – Ufficio Stampa Furie

Foto sulla destra di Sergio Doria

Foto media:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram