Battaglia persa ma… guerra ancora in corso! 19-7: niente da fare contro i Giaguari, ora testa sui Blacks.

Daemons @ Giaguari 2013TORINO (TO) – “Abbiamo perso una battaglia ma non la guerra!”. Questo quanto si è sentito sul pullman, di ritorno da Torino, dopo il risultato contro i Giaguari che i Daemons hanno cercato di contenere fino all’ultimo secondo della partita.

Partita iniziata subito all’insegna del brivido con una segnatura subita dalla squadra ospite (questa volta in maglia bianca) nella primissima azione di gioco durante la quale gli uomini di Coach Marotta si sono visti ritornare il proprio calcio d’inizio da un fulmine giaguaro per quasi tutta la lunghezza del campo. 7-0.

Quindi, qualche istante più tardi, un Field Goal (trasformazione da tre punti in mezzo ai pali da una qualsiasi distanza) torinese porta alla squadra di casa un ulteriore vantaggio. 10-0. Poco prima della fine del primo quarto, un’azione fallosa demone perpetrata durante la presenza nella propria area di meta, spinge il Referee (arbitro) ad assegnare una Safety ai torinesi. 12-0.

Il primo quarto terminerà con il possesso cernuschese grazie ad un calcio d’inizio molto corto, definito in gergo on-side kick, che viene prontamente recuperato dal kicking team in maglia bianca.

Il secondo quarto, nonostante qualche difficoltà, segna la parziale ripresa dei Daemons che, a cinque minuti dalla pausa, vedono Vismara portare i Daemons sul 12-7 con due azioni definite, in gergo, Scramble (ossia quando il Quarterback tenta una corsa, palla alla mano, uscendo dalla, così definita, linea di scrimmage).

Ultima azione da brivido, per terminare il secondo quarto, nella quale Zecchillo intercetta un lancio torinese a cinque yard dalla linea di meta demone. Pericolo scampato.

Al rientro dalla pausa troviamo una squadra più rilassata e motivata, anche se due palle intercettate (a rischio una terza) ed una perdita di possesso non avrebbero dato a vederlo.

L’ultimo quarto, con un quasi intercetto di Zecchillo, vede i ragazzi cernuschesi mettere tutte le ultime energie in gioco contro una squadra visibilmente carica e combattiva con una difesa arcigna e difficile da sormontare. L’ultima azione di gioco chiude definitivamente la partita sul 19-7 con i Daemons visibilmente amareggiati ma con, nella testa, già la prossima sfida che, sabato 9 marzo alle ore 21.00, li vedrà scontrarsi contro i Blacks Rivoli.

(Foto by Chiara Casiraghi)

Fonte: Ufficio Stampa Daemons

Foto media:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram