2019 TACKLE Under 13 | 2018 TACKLE Under 13 | 2014 FLAG Under 15 | 2012 FLAG Under 15 | 2011 FLAG Under 13

World Games: con Giorgia ci siamo!

I World Games hanno luogo ogni 4 anni nell’anno seguente quello dei Giochi Olimpici.
Quest’anno si svolgono a Birmingham in Alabama (USA) e vedranno scendere in campo 3.600 atleti di tutto il mondo impegnati in 34 specialità.

Tra di loro, la cernuschese Giorgia Siviero, quarterback di valore nazionale, pluricampione d’Italia con Daemons e Sirene nelle discipline del tackle football (il classico football americano) e flag football (la versione senza contatto).

Giorgia è già sbarcata negli States con la nazionale italiana di flag football e abbiamo voluto intervistarla per sapere come vive questa emozionante attesa e quali siano le sue aspettative.

– Giorgia, anzitutto complimenti per la tua carriera già così ricca di trofei nonostante la tua giovanissima età (18 anni n.d.r). Raccontaci come siete arrivati a questo risultato fantastico e inedito, la qualificazione ai World Games
Siamo giunti a questo risultato dopo essere arrivate ottave ai mondiali che si sono svolti in Israele a inizio dicembre del 2021. Vincendo le prime tre partite del girone siamo entrate di diritto nelle prime otto e di conseguenza ai World Games.

– Quali impegni vi aspettano e quali risultati vi attendete?
Ci aspettano 4 giorni di partite dal 10 al 14 luglio e come obiettivo vorremmo migliorare l’ottavo posto dei mondiali.

– Come vi siete preparati all’evento?
Abbiamo fatto un raduno all’Acquacetosa di Roma dove abbiamo installato schemi sia di offense sia di defense.

– Quanti atleti partecipano alla spedizione? Hai delle compagne di squadra con le quali ti trovi particolarmente in sintonia?
L’Italia del flag porterà 24 atleti, 12 maschi 12 femmine. Ho legato molto con tutta la squadra e sento che il gruppo è veramente unito.

– Cosa ti ha dato il football? Lo consiglieresti ai ragazzi che non hanno mai provato a praticarlo?
Il football mi ha dato tanto, ma lo fa solo se a tua volta gli dai tanto. Lo consiglierei a chiunque perché è uno sport capace di appassionarti già dal primo giorno.

Per chi non conoscesse il flag football, condividiamo un video preparato dall’organizzazione dei World Games che ne illustra i principi e le regole

Continuate a seguirci perché Giorgia ci ha promesso aggiornamenti dall’Alabama e ci racconterà l’andamento del torneo.

Foto media:

Facebook
WhatsApp
Twitter
Telegram