U14 ancora una volta alle finali!

Termina al Vigorelli di Milano una due giorni dura e impegnativa per i nostri ragazzi della categoria Under 14.
A causa della emergenza Covid, il calendario è stato limitato geograficamente e compresso in due sole giornate (bowl) di gara.

Il girone che vedeva coinvolto il team di Cernusco prevedeva incontri di andata e ritorno con: Seamen Milano, Marinai Milano (squadra B dei Seamen) e Lions Bergamo, quindi 3 partite al giorno.
Il programma è stato però modificato a causa dell’intervento medico e al successivo allontanamento dell’equipaggio dell’ambulanza di servizio (auguri al giovane marinaio trattenuto in osservazione a seguito di un leggero trauma cranico), quindi la prima giornata si è chiusa dopo i primi due incontri.

I nostri ragazzi hanno affrontato prima i temibili Seamen, battuti al termine della partita più combattuta del torneo con un 33-32 strappato con volontà e determinazione e in seguito hanno sconfitto i Marinai con un più agevole 38-0.

Nella seconda giornata si sono dunque svolti gli altri 4 incontri previsti dal calendario.
Detto che purtroppo, dopo la prima giornata, anche i Daemons hanno pagato dazio a causa degli infortuni (tanto il freddo e tante le partite a fronte di un anno di allenamenti pesantemente condizionato dall’emergenza sanitaria) e che quindi hanno dovuto rinunciare all’MVP delle finali 2020, Mattia Aglioti, i demoni hanno cominciato la giornata con una vittoria per 33-6 contro i leoni bergamaschi.

Il calendario ha poi messo di fronte nuovamente Daemons e Seamen, ma questa volta la musica è stata ben diversa: i nostri ragazzi pagano un calo di concentrazione e l’assenza di Aglioti in secondaria e patiscono un meritato shutout contro la formazione milanese in bianco, scesa in campo con la giusta determinazione e preparazione.
Pesante lo 0-33 con il quale i Seamen conquistano di fatto la testa del girone e la qualificazione diretta alle finali di Firenze.

Ma in questo momento, più che mai, è emerso il carattere dei nostri giovani, che non tirano i remi in barca e affrontano con attenzione e volontà gli ultimi due incontri contro Marinai e Lions, consci del fatto che l’ultimo posto utile alla fase finale sarebbe stato assegnato alla migliore seconda tra i gironi di Milano e Firenze.

Coach Guido Cavallini, che nel frattempo deve rinunciare a Ghidotti e Aloia, anch’essi acciaccati, sprona i suoi giovani e non rinuncia a ruotare gli elementi a roster per consentire a tutti di fare esperienza, nonostante la posta in palio.

Arrivano dunque altre due vittorie senza tentennamenti ottenute contro Marinai e Lions con identico risultato: 32-13

Un plauso va quindi ai tanti rookies inseriti stabilmente a roster in questa stagione (Gabriele Augelli, Andrea Levati, Loreley Tamborini, Davide Machado e Andrea Fabbri), così come grande merito deve essere attribuito ai veterani, che hanno saputo mantenere alto il livello di gioco dei campioni di Italia nonostante la perdita di elementi importanti dovuta a limiti di età e regolamenti che hanno penalizzato in particolare i rossoneri, privandoli tra gli altri, del QB campione d’Italia Giorgia Siviero.

Ma è ora il momento di guardare avanti e di pensare a Firenze dove il 24 gennaio, per effetto della classifica degli altri gironi, i Daemons  si troveranno di fronte Giaguari Torino, Seamen Milano e Legio XIII Roma. La formula è quella del tabellone tennistico con due semifinali a scontro diretto e finale 1°/2° posto tra le due vincenti.
Il tabellone verrà determinato per sorteggio.

Vogliamo concludere questo resoconto ringraziando la federazione (FIDAF), le squadre partecipanti e i nostri dirigenti e allenatori per il coraggio (di questo dobbiamo parlare) nell’allestire tornei e formazioni in un anno tanto difficile e tormentato. Hanno dato una luce di vita e di speranza al football e ai nostri giovani in un anno di buio e rinunce.

Per un riepilogo della giornata, vi invitiamo a visitare le pagine con Classifica e Risultati e a rivedere i video di tutte le partite dei nostri ragazzi Under 14 trasmessi in diretta sulla nostra pagina Facebook:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram