Domenica 13 aprile Frogs vs Daemons: ecco i commenti dal reparto di difesa.

Foto di Chiara CasiraghiInizia il girone di ritorno contro i Frogs, prima squadra affrontata in campionato, nella partita vinta dai Daemons poco più di un mese fa (Foto sulla destra di Chiara Casiraghi).

Domenica ritorna in campo a San Vittore Olona la squadra senior dei Daemons, e gli allenamenti di preparazione all’incontro continuano come da programma. I Daemons stanno sempre lavorando sulle tecniche fondamentali, per definire al meglio ogni singolo reparto del team. I coach sempre coordinati fra di loro per formare un gruppo efficiente in ogni ruolo, studiano le partite degli avversari, scambiano opinioni tra di loro e studiano nuovi schemi, i più adatti a bloccare i contraccolpi offensivi e difensivi dei frogs.
Nel football si sente spesso dire “L’attacco vende i biglietti, la difesa vince le partite”. Un modo di dire, perché a tutti gli effetti si vince grazie alla combinazione vincente, e a volte fortunata, delle azioni di attacco, difesa e special team. Ma dato che il detto dice appunto che “la difesa vince le partite”, curiosi cerchiamo di capire come la difesa Daemons si sta strutturando per contribuire alla riuscita positiva degli incontri di campionato. In questa occasione, conosciamo meglio i ruoli del reparto difensivo.
Intervistiamo Sergio Viotti, allenatore dei linebacker, che parla del suo reparto e del ruolo dei linebacker nel gioco del team: “questo ruolo è piuttosto complesso in quanto richiede di analizzare in continuazione una grande quantità di informazioni, moltissime progettate per ingannare la difesa. Questo reparto deve saper difendere sia contro le corse che contro i lanci, per cui i linebacker devono riconoscere in una frazione di secondo il tipo di gioco, reagire con il massimo dell’intensità ed eseguire correttamente quanto appreso in allenamento. Aggressività e intelligenza, insieme a una vera passione per lo scontro fisico, sono caratteristiche importanti per ricoprire questo ruolo e divertirsi”.
E allo stesso coach Sergio Viotti chiediamo come i Daemons stiano lavorando quest’anno e il suo parere personale sull’approccio del team nelle prime partite di campionato: “Sono estremamente soddisfatto della collaborazione tra Daemons e Commandos: ci sono ottime individualità, i ragazzi sono molto recettivi e volenterosi. Ma soprattutto sono entusiasta di come tutti si incoraggino e collaborino tra di loro in maniera del tutto spontanea e sincera, sia negli allenamenti che in partita. Spero che questo spirito continui e nel mio piccolo lavorerò per cementare ulteriormente questa fortunata iniziativa. Ci sono e senza dubbio ci saranno aggiustamenti tattici e strategici, soprattutto alla luce delle capacità e del livello tecnico del singolo. Quello che rimane fisso è l’obbiettivo di creare una compagine affiatata e competitiva.
Anche coach Viotti è soddisfatto dell’atteggiamento in campo dei ragazzi: “la squadra reagisce molto meglio di quanto mi aspettassi allo stress della partita, senza fratture, neanche nei momenti più tesi. Questo, ovviamente, non esclude aree di miglioramento e correzioni da effettuare in corsa, ma è un processo da affrontare per una squadra tutto sommato rinnovata. La difesa migliora costantemente, i ragazzi si stanno amalgamando molto bene e prendendo sempre più confidenza sia con i nuovi compagni che, per molti di loro, con il mondo del football a 11”.

Ci vediamo domenica a San Vittore Olona, e sempre dovunque e comunque: FORZA DAEMONS!

Fonte: Ufficio Stampa Daemons

Foto media:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram