Stesso luogo, stesso orario e quasi le stesse squadre:

i giovanissimi Demoni dell'Under 13 "bissano" il risultato dello scorso anno portando a casa il trofeo di Campioni d'Italia alla presenza di direttivo, genitori e del Sindaco di Cernusco sul Naviglio Ermanno Zacchetti che ha potuto ammirare il logo di "Cernusco 2020 - Città dello Sport" sui caschi degli atleti della sua città.

Sul sintetico del "Maspes-Vigorelli", lo scorso Sabato si sono alternate su due campi ben quattro squadre che hanno combattuto valorosamente: i Giovani Demoni del coaching staff guidato da Guido Cavallini hanno sconfitto i Rhinos Milano in una partita molto impegnativa terminata 32-25 punteggio salvato in extremis da una grintosissima Eleonora Oberti che, con un sack, ha impedito al Quarterback milanese di vanificare quanto fatto dai cernuschesi fino a quel momento.

Senza esclusione di colpi è stata anche la finale (con gli stessi sfidanti dell'anno scorso, i Giaguari Torino) che ha messo in luce giocatori come Vulpio e Aglioti (quest'ultimo incoronato MVP del campionato) che sono riusciti nel loro intento grazie al Quarterback Giorgia Siviero e ai compagni di attacco e difesa che non hanno mai mollato nonostante le continue rimonte torinesi.

Descrivere dettagliatamente entrambe le partite non è, certo, una cosa facile, ma... dopo quanto visto sul campo, una cosa la si può assolutamente affermare: la scuola football Daemons sforna costantemente atleti di gran livello: il futuro di entrambe le squadre Senior è assicurato!

 

GO DAEMONS!!!!!!