na Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Categoria: News Senior Team Visite: 167

Foto di Juliana JuiceFinita la regular season per i Daemons che, impegnati nell'ultimo turno casalingo con i Gorillas Varese si sono imposti, Sabato, con un perentorio 32-0 ma, soprattutto, hanno guadagnato il secondo posto nel ranking nazionale in virtù dei tiebreaker, secondo posto che vale anche l'home field advantage per tutta la durata dei playoff.

Il risultato è eccezionale e, nonsotante un cammino fin qui per nulla in discesa, dimostra che i giovanissimi demoni ci sono e a questo punto possono puntare in alto, ma sempre con i piedi per terra. Il tabellone dei playoff, che ora è definitivo, è di quelli da leccarsi i baffi, con tantissime squadre di livello molto simile e in grado di andare fino in fondo in questo entusiasmante ed equilibrato campionato di seconda divisione.

I Gorillas, al quale va fatto un plauso per l'impegno profuso e per la qualità di alcuni dei loro reparti, hanno venduto cara la pelle ma si sono dovuti arrendere alla maggior freschezza atletica di una squadra, i Daemons, che si è potuta permettere il lusso di fare molta rotazione in questo finale di stagione dando spazio anche a molti di quei giocatori, fino a questo momento gregari e che da oggi diventeranno fondamentali in chiave playoff. Su tutti il QB Minuti che, scelto a guidare la squadra Sabato, non ha fatto rimpiangere per nulla Jordy Baidal, dimostrando una velocità di esecuzione che nulla ha da invidiare a quella di Jordy, appunto.

La partita, contrariamente a quanto successo per tutta la stagione, è filata via molto velocemente grazie ad un gioco di corsa che sta divenendo via via sempre più efficace, ma è stata ricca di colpi di scena e di turnovers. I Daemons, con un touchdown per quarto hanno terminato la regular season con il secondo shut out stagionale, a dimostrazione di una crescente consapevolezza della propria forza di una difesa dove tutti stanno diventando protagonisti.

Come gisutamente ha fatto notare coach Cavallini lo sguardo va ora all'orizzonte perchè i playoff sono un altro campionato, nel quale tutti partono alla pari, o più semplicemente nel quale, per ora, è deciso solo chi giocherà le partite in casa e chi in trasferta. Anche squadre come Skorpions, Sharks e Mastifs avranno le loro occasioni e, se sapranno sfruttarle, potranno andare lontano. I Daemons potranno, però, sfruttare il vantaggio di un doppio bye week che, in un campionato lungo e tirato come questo, diventa fondamentale per recuperare gli acciaccati e studiare da vicino i prossimi avversari, che arriveranno dalla vincente tra Skorpions e Sharks.

L'appuntamento per i Daemons è fissato per il week end del 15/16 Giugno in un quarto di finale che, come prevedibile, sarà ad alto contenuto emotivo. E si giocherà in casa!

 

Forza Daemons

 

Foto di Juliana Juice
Questa foto e molte altre su MAFP

Created by LINELABOX