Settore Giovanile

Prova con Noi!

Prova con Noi!

Under 13 Tackle sul tetto d'Italia

Foto di Alessandro LaguzziFinalmente!

 

Finalmente dopo 14 anni di attività da quel lontano Aprile 2004, dopo tanti sacrifici, dopo che svariate generazioni di atleti hanno vestito i colori rossoneri facendo sognare altrettante generazioni di genitori e tifosi, è arrivato il primo trofeo nazionale tackle della storia dei Daemons, il più dolce anche perchè il più inaspettato.
I Daemons sono per la prima volta i campioni nazionali di una categoria tackle, la Under 13, che rappresenta il futuro di una società da sempre impegnata su tutti i fronti ma che mai come oggi aveva raccolto i risultati sportivi tanto agognati.

 

Possiamo solo immaginare l'emozione che debba aver provato James Dewar, team manager della squadra, quello che più di ogni altro ha voluto un settore giovanile come quello di Cernusco, quando ha visto i suoi più giovani atleti sollevare quella coppa che ora regna sovrana incontrastata nella sala trofei del CS Scirea di Cernusco sul Naviglio. Di una cosa siamo certi: James, che è prima di tutto un visionario, non vede certo il trionfo di Firenze come un traguardo, ma piuttosto come un importante punto di partenza da cui lavorare al meglio per creare continuità. E di quest' avviso è certamente coach Guido Cavallini che, da quando l'anno scorso è arrivato a Cernusco ha portato una fresca ventata di entusiasmo con il progetto Football for Life, progetto che ha permesso alla società sportiva Cernuschese di primeggiare a livello nazionale come mai forse, e non parliamo solo di football americano.

 

Vietato però è rubare la scena ai veri artefici del trionfo di Firenze e cioè i nostri meravigliosi Under 13 che, inferiori nei numeri rispetto ai loro più blasonati rivali, si sono dimostrati non solo alla loro altezza dal punto di vista atletico-tecnico, ma hanno addirittura imposto il gioco agli avversari con corse, lanci, placcaggi, gesti atletici notevoli per ragazzi e ragazze così giovani. Un mix esplosivo di tecnica, atletica, tenacia e cuore che non ha lasciato scampo ai Seamen in semifinale (39-6) e ai Giaguari in Finale (45-12): e avete letto bene! Seamen e Giaguari cioè due delle società che hanno maggiormente monopolizzato i campionati giovanili tackle negli ultimi anni.

 

E non è solo merito di Christian, MVP delle final four, ma è merito di tutti i suoi compagni che hanno lottato fino all'ultima yard, come solo i grandi campioni sanno fare.
Bravi tutti: bravi gli organizzatori del bowl di Cernusco, bravi gli allenatori, bravi i genitori che hanno accompagnato la squadra. E bravi anche i nostri avversari, avversari solo sul campo ma nostri complici nel successo che il football giovanile italiano sta avendo.

 

Ora che i campionati giovanili tackle sono giunti al termine le luci si spostano sui campionati Flag JR e sul campionato Senior Tackle che speriamo possano dare soddisfazioni altrettanto importanti anche se, come direbbero gli americani:

 

"Our Under 13 didn't raise the bar but it is the bar!"

 

Forza Daemons!
Forza campioni d'Italia Under 13!

 

Foto di Alessandro Laguzzi