News Senior Team

Prova con Noi!

Prova con Noi!

Daemons-BlackBills 14-48

Foto di Juliana JuiceNel football, la statistiche dicono molto, non tutto, ma molto.
Le 531 yards di total offense dei BlackBills di Cavallermaggiore a Cernusco, nella tana dei demoni, sono impressionanti, così come sono impressionanti le solite 200 yards ricevute da Matteo Zucco, giocatore fenomenale e che ben si conosce, o le 113 yards corse da Moumine in 13 tentativi, o le 300 yards lanciate da Giachino.

 

Quello che però spesso sfugge allo spettatore comune, ma che un coach sa bene essere la chiave fondamentale nella lettura di un foglio delle statistiche, perchè spesso determinante per il risultato di una partita, a volte, come ieri, può essere impietoso.

 

Un tifoso generalmente a fine partita si chiederà quante yards ha lanciato quel quarterback bravissimo, quanti sack ha fatto quel fenomenale edge-rusher. Ma un coach no! Un coach guarderà la percentuale di conversione di terzi down, guarderà il tempo di possesso, guarderà le yards per attempt.
E le statistiche di ieri, per questi fondamentali aspetti del gioco, parlano chiaro: ieri a Cernusco, davanti a un discreto pubblico i BlackBills hanno dominato. Con 23 primi down contro i 7 dei Daemons, con una percentuale di conversione di terzi down, superiore al 50% (contro il 9% demone), dei quali molti in situazione di terzo e lungo, con una media per portata di 8.2 yards, con un tempo di possesso doppio rispetto ai Daemons.

 

Lo sa bene coach Rossi, lo sa bene tutto il suo coaching staff e a fine partita, e per la verità durante tutto lo svolgimento della stessa, il messaggio alla squadra è stato chiaro: bisogna cambiare rotta.

 

E a fine primo quarto, con le spalle al muro, sotto col punteggio di 14-0, i Daemons sembravano aver risposto bene al messaggio: prima una lunga ricezione di Petreni per accorciare le distanze e poi un lunghissimo ritorno da fumble di capitan Sangalli avevano riacceso le speranze rossonere.


Ma poi i BlackBills hanno dilagato e con un break di 34-0 hanno chiuso la partita in neanche 20 minuti. Il touchdown finale di Gerges, con una fenomenale corsa del runninback cernuschese, che ha portato il punteggio sul definitivo 14-48, deve rappresentare, nella testa dei giocatori un punto di partenza, di ripartenza.

 

I Daemons possono ancora raggiungere l'obiettivo playoff, ma da qui in avanti è vietato sbagliare.

 

Per la cronaca, i BlackBills hanno vinto 48-14, con tre touchdown di Moumine, due di Zucco e uno a testa per Petrone e Giachino, a cui hanno risposto Petreni su ricezione e Gerges su corsa per i Daemons. Daemons che ora si trovano con le spalle al muro, mentre i loro avversari guidano la classifica del girone a punteggio pieno.

 

Ora nessuna pausa perchè già Domenica prossima i Daemons sono impegnati in casa nel primo interdivisionale contro i Chiefs Ravenna. In quella occasione la società ospiterà a Cernusco il "Clinic for Charity" con l'ospite d'eccezione Brock Olivo.

 

Forza Daemons!

 

Foto di Juliana Juice
Questa foto e molte altre su: https://www.facebook.com/MyAmericanFootballPhotos/?fref=ts